Musica

Arisa, artista “controvento” che sceglie di rinnovarsi

Il successo di Arisa arriva con il trionfo di Sincerità a Sanremo 2009. Più di dieci lunghi anni di carriera che l’hanno vista cambiare look e stile musicale. Voce inconfondibile, Arisa ha partecipato sei volte al Festival di Sanremo, vincendone due edizioni. Una carriera fatta di alti e bassi ma costellata da numerosi successi. Da Malamorenò, La Notte, Controvento, tutti brani con cui la cantante potentina è riuscita a conquistare il favore del pubblico. Lo scorso luglio ha pubblicato un nuovo singolo, Ricominciare Ancora, il primo con la sua etichetta discografica.

Arisa, artista "controvento" che sceglie di rinnovarsi

Arisa, la gavetta e il trionfo a Sanremo Giovani

Genovese di origini, ma cresciuta in provincia di Potenza, in Basilicata. Rosalba Pippa, il vero nome di Arisa, nasce il 20 agosto 1982 e sin da bambina si appassiona alla musica, ascoltando le canzoni di Mariah Carey e Celin Dion. Nonostante la vita la porti a svolgere altri mestieri, dalla baby sitter alla cameriera, Rosalba non accantona la passione per le sette note. Per questo nel 2008 partecipa e vince il concorso canoro SanremoLab che le vale l’ammissione tra i Giovani al 59° Festival di Sanremo.

La canzone che porta in gara è Sincerità, una ballata semplice, ironica e orecchiabile che attrae il pubblico e la critica. La canzone racconta la storia d’amore tra lei e il suo fidanzato dell’epoca con un ritornello particolarmente accattivante che le permetterà di vincere l’ambito leoncino d’oro, oltre al Premio della critica. Non solo il brano, ma anche il look e la voce bizzarra della cantante potentina entrano subito nella memoria degli italiani. Gli occhialoni rotondeggianti e neri, il caschetto e l’indissolubile rossetto rosso la eleggono icona di stile di quegli anni.

Arisa – Sincerità (Videoclip ufficiale 2009)

Il successo di Arisa, Sanremo, X-Factor e poi…

Dopo il successo di Sincerità, Arisa torna sul palco dell’Ariston l’anno successivo con Malamorenò, stavolta in veste di Big. La canzone e il relativo album riscuotono un discreto successo, grazie anche al singolo Pace che le farà ottenere la candidatura al prestigioso Premio Mogol. Il successo di Rosalba non si ferma, però, solo al contesto musicale. Infatti, la cantante viene chiamata come ospite in diverse trasmissioni televisive, tra cui Victor Victoria con Victoria Cabello e nel 2011 viene scelta come giudice nel talent show, X-Factor, insieme ai colleghi Elio, Morgan e Simona Ventura.

Nello stesso anno viene scelta per fare un cameo e per firmare la colonna sonora del nuovo film di Alessandro Genovesi, La peggior settimana della mia vita. Il 2012, invece, è l’anno del ritorno a Sanremo. La canzone è La notte, una romantica ballad che fa riscoprire una nuova Arisa. Non trionfa, ma viene proclamata vincitrice morale di quell’anno, ancora oggi. Il nuovo album Amami, uscito in concomitanza con la partecipazione al Festival, segna la grande prima svolta nella carriera della cantante. Conquista il disco multiplatino per il singolo e la posizione più alta, raggiunta da una donna solista, nella classifica italiana.

Arisa, artista "controvento" che sceglie di rinnovarsi
Arisa ph: Pasquale Colosimo

La nuova vittoria a Sanremo e l’esperienza da conduttrice

Dopo il trionfo di pubblico acquisito con La Notte, Arisa nel 2014 porta Controvento sul palco del Festival di Sanremo. Il brano, contenuto nel quarto disco dell’artista, Se vedo te, vince la categoria Campioni e conquista un nuovo disco di platino per le oltre 50 mila copie vendute. L’anno d’oro della cantante potentina non finisce qui: viene chiamata a doppiare il nuovo film d’animazione Barry, Gloria e i Disco Worms e a duettare con i Club Dogo nel brano Fragili che conquisterà un nuovo disco di platino.

Nel 2015 torna all’Ariston ma in veste di co-conduttrice, al fianco di Carlo Conti, della collega Emma Marrone e all’attrice Rocío Muñoz Morales. La nuova esperienza la consacra perfetta spalla ironica e personaggio non solo musicale. L’anno successivo decide di ritornare alle proprie vesti tradizionali e porta sul palco Guardando il cielo, brano scritto da Giuseppe Anastasi, autore di tutti più grandi successi della cantante.

Arisa, artista "controvento" che sceglie di rinnovarsi

Rosalba e il suo nuovo modo di “Ricominciare Ancora”

Nel 2017 interrompe il contratto con la major Warner Music e intraprende un nuovo percorso con la Suger Music. In questo periodo di susseguono varie collaborazioni musicali, da quella con J-Ax e Fedez in Meglio tardi che noi, a quella con il duo di produttori Takagi & Ketra, L’esercito del selfie, in coppia con Lorenzo Fragola. Il nuovo album, Una nuova Rosalba in città, viene anticipato dal brano Mi sento bene, presentato durante il Festival di Sanremo 2019.

Nuove esperienze televisive si susseguono nella carriera di Arisa: dalla partecipazione in qualità di giudice alla trasmissione di Rai 1, Prodigi, a quella svolta nel programma Il cantante Mascherato. Di recente ha deciso di lasciare anche l’ultima casa discografica e di costituire una propria etichetta indipendente, la PipShow, con la quale ha pubblicato il primo singolo, Ricominciare Ancora, lo scorso 24 luglio 2020. Un inno alla ripartenza e alla voglia di mettersi nuovamente in gioco, stavolta non solo in vesti di cantante e autrice ma anche di produttrice.

Arisa – Ricominciare ancora

Considero questa piccola etichetta il mio investimento per il futuro perché esaudisce il mio sogno di vivere la musica con più serenità.

A cura di Maria Zanghì

Seguici su

Facebook

Metropolitan Music

Instagram

Twitter

Spotify

Back to top button