Musica

Lorenzo Fragola, “Battaglia navale” per il futuro

Adv
Adv

Lorenzo Fragola, uno sguardo e una postura che esprimono timidezza e introversione, una felpa azzurra, una chitarra e la bellezza di Cosa sono le nuvole di Domenico Modugno. Fu così che colpì la giuria di X-Factor del 2014 composta da Morgan, Fedez, Mika e Victoria Cabello . Un ragazzo venuto da Catania con il background del musical studiato al Liceo, le lezioni al Dams di Bologna, la chitarra. Entrò nella squadra di Fedez, la cui commozione divenne ben presto virale sul web e fu poi seguito dal rapper per la prima parte della sua carriera.

Debutta così a dicembre 2014 con il suo primo singolo The reason why della Fimi. Nel 2015 partecipa a Sanremo con Siamo uguali, con il quale si classifica al decimo posto. La canzone è contenuta nell’album 1995 nel quale sono presenti sia brani in lingua italiana, sia brani in lingua inglese. Collabora con Nek, Tom Odell e A/J leader dei Saint Motel. Ha curato personalmente gli arrangiamenti insieme ai produttori Fabrizio Ferraguzzo e Fausto Cogliati.  

Lorenzo Fragola: 1995 e Zero Gravity

L’album dopo una settimana dalla sua uscita si colloca al primo posto e vince un MTV Italia awards 2015 nella categoria Best New Artist. Tra le canzoni dell’album 1995, il brano La nostra vita è oggi accompagna i titoli di coda del film di animazione Il viaggio di Arlo. All’interno del contest #MtvSterof2015, risulta l’artista più votato dagli utenti ed inoltre gli ascoltatori di Radio Italia eleggono 1995 come l’album  dell’anno.

Particolarmente suggestivo il videoclip girato a Brighton per il singolo Infinite volte che verrà presentato al Festival di Sanremo e si classificherà quinto. L’uscita dei brani D’improvviso, Weird, e Zero Gravity anticipano l’uscita del secondo album, intitolato Zero Gravity che vide la luce l’11 marzo 2016. Si tratta di un lavoro ispirato agli ultimi successi dei Coldplay e che oscilla tra la melodia e il pop elettronico. Nel 2017 collabora con Arisa e Takagi e Ketra per il singolo L’esercito del selfie.

Bengala: ricerca di un’identità artistica

Nel 2018 pubblica l’album Bengala dal quale sono stati tratti i singoli Battaglia navale e Bengala. Lorenzo Fragola afferma che:

“L’album è nato dalla voglia di capire cosa fossi veramente. Per la prima volta mi assumo in toto la responsabilità di quello che faccio, dalla scrittura dei brani, alle musiche, gli arrangiamenti, fino ad arrivare alla produzione. Questo disco è un po’ la gavetta che non ho mai fatto.”

L’album è composto da brani melodici come Lontanissimo e brani Indie come SuperMartina che è un featuring con i Gazzelle. Cemento, realizzato con Mecna è un brano sperimentale che parte dalla ballad pianistica e finisce con la musica elettronica. La critica considera questo album un punto di partenza. Una fase iniziale di un percorso di crescita che sta maturando nel silenzio.

Quest’estate ha collaborato con la cantautrice Federica Abbate, autrice di brani celebri come L’amore eternit, Roma-Bangkok, Nessun grado di separazione. Il featuring Camera con vista che secondo i giovani artisti si è trasformata in un vero e proprio duetto, non è certo diventata un tormentone estivo, ma ha rappresentato la sincerità di chi si sente fuori luogo in un’epoca in cui domina l’immagine con i filtri di Instagram.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button