Cinema

Emma Watson, 30 candeline tra cinema e impegno sociale

Oggi 15 Aprile compie 30 anni la bellissima Emma Watson. L’attrice, conosciuta in tutto il mondo per il suo ruolo di Hermione Granger nella saga di Harry Potter, oltre che a coltivare la sua dote nella recitazione è anche una influente attivista dei diritti delle donne e della gender equity .

Piccoli cenni biografici dell’attrice

Emma Charlotte Duerre Watson è nata a Parigi nel 1990 e ha vissuto nella capitale francese fino all’età di cinque anni, quando i genitori decisero di divorziare e di trasferirsi in Inghilterra. Aveva appena 11 anni quando fu scritturata per interpretare la strega Hermione Granger nella saga cinematografica di Harry Potter. Lei era l’intelligentissima e secchiona compagna di scuola di Daniel Radcliffe e Rupert Grint nella scuola di magia di Hogwarts. Da lì il successo mondiale, sia della saga, che l’ha avuta come protagonista per altri sette film, sia come attrice.

Emma Watson in "Harry Potter e la pietra filosofale" Fonte: brainberries.co
Emma Watson in “Harry Potter e la pietra filosofale”
Fonte: brainberries.co

Nel 2011, infatti, entra nel cast di “Noi siamo infinito” insieme a Logan Lerman e Ezra Miller , pellicola indipendente basata sull’omonimo romanzo di Stephen Chbosky. Il marzo successivo viene scelta da Sofia Coppola per “Bling Ring”, il film che trae ispirazione dalla reale vicenda di una banda di giovani ladri di Los Angeles, che tra il 2008 e il 2009 compì numerosi furti soprattutto in case di personaggi dello spettacolo. La pellicola andò in concorso al Festival di Cannes 2013 nella sezione Un Certain Regard. Nello stesso anno interpreta sé stessa nella commedia di Seth Rogen “Facciamola finita”.

Ha poi ottenuto un ruolo nella pellicola “Noah” di Darren Aranofsky, a fianco di Russel Crowe. La Disney ha fatto di lei il volto di Belle, ne remake in live action di “La Bella e la Bestia“. Nel 2015 ha recitato accanto a Tom Hanks nel thriller drammatico “The Circle“. L’ultima sua apparizione sul grande schermo è nei panni di Meg March nell’ultimo adattamento cinematografico di “Piccole Donne“, diretta per la prima volta da Greta Gerwig e accompagnata da un grande cast con Saoirse Ronan, Timothèe ChalametMeryl Streep.

fonte: www.nerdevil.it
Emma Watson in “Piccole donne”.
fonte: www.nerdevil.it

Il suo impegno sociale

Emma Watson negli anni è diventata anche un’icona per la sua attività nel sociale. Nel 2014, infatti, viene nominata Goodwill Ambassador (ambasciatrice di buona volontà) dall’UN Women, l’organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa della parità di genere e il pari ruolo delle donne nel mondo. In diverse interviste ha stigmatizzato gli stereotipi di successo delle donne e ha innalzato il loro ruolo nella società.

Emma Watson
Emma Watson
fonte: hdqwalls.com

Nell’ambito della moda ha sempre portato avanti una sensibilizzazione verso i capi eco sostenibili: è il volto di Good on You la piattaforma che “dà i votì alla moda in termini di diritti dei lavoratori, eticità del processo produttivo e distributivo e della provenienza dei materiali”. Proprio in questa veste è apparsa su Vogue edizione inglese

Continuaci a seguire su MMI e su il Cinema di Metropolitan !

Adv

Related Articles

Back to top button