Cinema

Keira Knightley: i ruoli più belli al cinema

Gli esordi di Keira Knightley risalgono agli anni Novanta. Ancora bambina si fra strada nel mondo del cinema interpretando diversi ruoli. All’età di otto anni interpreta il film per il piccolo schermo ”Royal Celebration” e ”Village Affair” per il cinema. Keira Knightley è molto di più, in breve tempo viene scelta e selezionata per diversi film di successo senza perdere l’eleganza e la semplicità che la contraddistinguono.

Keira Knightley nasce a Londra il 26 marzo del 1985 da Will, attore di teatro e Sharman, sceneggiatrice. La recitazione per Keira è nel sangue e non tarda molto nel dimostrarlo. Partecipa fin da bambina a diversi film, sia per la televisione che per il cinema. Nel 1999 viene infatti scelta da George Lucas per interpreta Sabè, l’ancella di Padme Amidala in ”Star Wars: episodio I-La minaccia fantasma”. All’età di sedici anni Keira decide di lasciare il liceo per dedicarsi alla recitazione e si iscrive presso la London Academy of Music and Dramatic Art. Nel 2002 arriva il vero successo grazie ad un film cult per ragazzi, ”Sognando Beckam”.

Keira Knightley: i successi nel mondo del cinema

Il vero successo arriva quando interpreta il ruolo di Elizabeth Swann in ”Pirati dei Caraibi-La Maledizione della Prima Luna” nel 2002. Il film ottiene un grandissimo successo tra il grande pubblico e riesce a rendere celebri tutti gli interpreti, compresi i colleghi Orlando Bloom e il già famoso Johnny Depp. Elizabeth, è la figlia del governatore di Port Royal. Intorno al suo ruolo ruota la storia, è lei a conservare l’amuleto maledetto. Dietro l’aspetto di donzella del Settecento si nasconde un irriverente e ribelle piratessa in grado di liberarsi dei ruoli che sono predestinati alle donne.

Nel 2004 interpreta Ginevra di Camelot in ‘King Arthur” per poi passare l’anno successivo al meraviglioso ruolo di Elizabeth Bennet in Orgoglio e Pregiudizio. Tratto dall’omonimo romanzo di Jane Austen e ambientato nell’Inghilterra del Settecento racconta la storia delle Bennet e delle loro vicende amorose. Anche con questo ruolo Keira si dimostra ancora una volta profondamente femminista. Riveste i panni di una giovane donna riflessiva e intelligente in grado di superare vanità e la mancanza di una dote per farsi strada nel mondo.

Keira interpreta anche ”Domino” diretto da Tony Scott e i sequel di ”I pirati dei Caraibi”. Nel 2007 è una delle protagoniste del film ”Espiazione” tratto dal romanzo di Ian McEwan e diretto da Joe Wright. Interpreta qui Cecilia, sorella maggiore della protagonista. Donna innamorata, che decide di amare oltre le convenzioni e le dicerie decide di sacrificarsi e di diventare infermiera per servire sotto le bombe della Seconda guerra mondiale.

ruoli al cinema dal 2008

Nel 2008 interpreta ”The Edge of Love” e La Duchessa. Nel 2010 invece interpreta ”Non Lasciarmi” e ”Love Boulevard”. L’anno successivo invece si dedica al film freudiano ”A dangerous method” di David Cronenberg e Anna Karenina di Joe Wright. Tratto dal romanzo russo di Lev Tolstoij, Anna Karenina incarna il ruolo di una donna avanti nel tempo. Fragile e destinata ad un matrimonio che la rende infelice esce dalla quotidianità per intraprendere una relazione extraconiugale che la porta però ad un grande disastro. Nei panni dell’aristocratica Karenina, Keira Knightley interpreta tutte le sfaccettature delle donne.

Keira partecipa anche nei film ”Cercasi amore per la fine del mondo” e ”Tutto può cambiare” e ”Lo schiaccianoci”. L’attrice si divide oggi tra la vita privata alla quale tiene molto e il lavoro di attrice. Sono diversi infatti i progetti in cantiere per l’interprete inglese!

Miryam Saturno

seguici su:

google news

Back to top button